Chiesa di San Giuseppe o della Natività  di Maria Santissima

Difficile stabilire la data di costruzione

Chiesa di San Giuseppe - prospetto

Scheda di dettaglio

Il suo nome antico, cappella della Natività della Beata Vergine, compare nel 1653. Nel 1747, al titolo "Chiesa di santa Anna o della Natività della Beatissima Vergine", si aggiunge anche quello di "san Giuseppe". La chiesa era sede della Confraternita della Natività della Vergine, poi col temposi parla di Congrega di san Giuseppe Patriarca.

La chiesa ha forma rettangolare, con un'unica navata.

L' altare maggiore dedicato alla Natività di Maria, fu scolpito nel 1661 da Ambrogio Martinelli, del quale è possibile ancora leggere la firma "Ambrosius Martinellus Cupertinesis Anc Scultura Imperfectam Reliquit".

Al centro dell' altare c'è una tela raffigurante la scena della Natività di Maria Santissima con santa Anna.

Sopra l' altare vi sono: al centro la statua di san Giuseppe con Gesù bambino in braccio, ai lati le statue di sant' Ignazio e san Bernardino.

Da notare ai lati dell' altare sono anche i due piccoli riquadri dedicati a Sant' Oronzo: quello di sinistra rappresenta il suo martirio, quello di destra presenta il santo nella sua veste di protettore. A sinistra dell' altare c'è, in una nicchia, la statua di san Giuseppe; sulla destra c'è la statua della Madonna Addolorata.


Contatti e recapiti

Galleria immagini

Chiesa di San Giuseppe - prospetto

Chiesa di San Giuseppe - prospetto

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su