Assegno per il nucleo familiare e assegno di maternità concessi dai Comuni. Rivalutazione, per l'anno 2022, della misura degli assegni e dei requisiti economici. Abrogazione, con effetto dal 1° marzo 2022, dell’articolo 65 della legge 23 dicembre 1998, n.

  • Data: 18.02.22
  • Data di ultima modifica: 22.02.22

Si informano i cittadini che l’INPS con la circolare n.27 del 18 febbraio 2022, ha comunicato gli importi ed i limiti di reddito per il 2022 relativi all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) e all’Assegno di maternità concessi dai Comuni, aggiornati in base alla variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, pari all’1,9%.

La circolare informa, inoltre, che dal 1° marzo 2022 avrà effetto l’abrogazione dell’articolo 65, legge 23 dicembre 1998, n. 448, istitutivo dell’Assegno per il Nucleo Familiare concesso dai Comuni che, verrà inserito, invece, nell’Assegno unico e universale erogato dall’INPS e richiesto all’INPS.

Entro il 31 gennaio 2023, quindi, sarà possibile presentare al Comune solo la domanda ANF relativa ai mesi di gennaio e febbraio 2022, utilizzando esclusivamente il modello di domanda, allegato.


Documenti e link

Categorie di notizie correlate:
X
Torna su