Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Stemma

Lo stemma che il Comune "ha in uso sin dalla sua nascita" ha "la seguente blasonatura: il cielo, all'albero di quercia, di verde, nascente da una campagna dello stesso, a una lupa al  naturale, ferma contro il fusto". (dalle Deliberazioni del Consiglio Comunale di Surbo, anni 1947/1951)

La corona che sovrasta lo stemma è la corona di Comune "formata da un cerchio d'argento aperto da quattro posterle (tre visibili) con due cordonate a muro sui margini, sostenente una cinta aperta da sedici porte (nove visibili) ciascuna sormontata da una merlatura a coda di rondine, il tutto d'argento e murato di nero". (dal regolamento per la Consulta Araldica)

Il riconoscimento dello stemma del Comune (che risultava ancora senza riconoscimento) e la concessione del gonfalone sono stati chiesti il 16/11/1950 al presidente del Consiglio dei Ministri, presso la Consulta Araldica di Roma.

Torna a inizio pagina