Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Pittule

  • Tipo di portata: Ricette salate
  • Difficoltà:

Prima di iniziare...

Ingredienti

1 Kg di farina, 1,5 cubetti di lievito di birra, acqua, sale.

Preparazione

Si amalgama semplicemente sino ad ottenere un impasto molto liquido che si lascerà lievitare per almeno due ore in ambiente tiepido. Si prenderà man mano una pasta con un cucchiaio e si friggerà in olio di oliva bollente. Potranno pure essere fritte farcendo l'impasto con una salsina alla pizzaiola, costituita, cioè, da pomodori pelati, capperi, origano e alici, oppure si potranno farcire con baccalà, lampasciuni gamberi sgusciati latterini ("minoscia"), cime di rapa lesse, ricotta, olive nere, etc. Quelle semplici si mangiano generalmente inzuppate nel mosto cotto o nel miele.

Suggerimenti e varianti

In Puglia le "pittule " si mangiavano (e si mangiano ancora oggi) sopratutto nei giorni di vigilia di feste importanti, come l' Immacolata, Natale, Capodanno.

Torna a inizio pagina