Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

nato nel 1732 studiò prima presso i Gesuiti a Lecce. Entrò poi in Seminario dove studiò Filosofia e Teologia. Oltre al latino si interessò anche di algebra e francese. Diventato sacerdote aprì una scuola pubblica frequentata anche da molti giovani di paesi limitrofi in cui insegnava latino, filosofia e la teologia. Nel 1770 andò a Napoli; la sua fama di letterato si era intanto sparsa così che fu chiamato ad insegnare Lettere nel Seminario di Nola. Scrisse, oltre a innumerevoli componimenti, la "Paolineide" poema in latino in onore di san Paolino. Tornato nel Salento istituì a Gallipoli un Liceo, ed insegnò Eloquenza nel Seminario di quella città nel 1797. Morì nel 1817.

Torna a inizio pagina