Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

ELEZIONI DEL 20 -21 SETTEMBRE 2020: Voto negli ospedali e case di cura

Dettagli della notizia

Si rammenta che i degenti possono votare nel luogo di cura, in particolare:

Per le elezioni comunali, i ricoverati devono essere iscritti nelle liste elettorali del Comune sede della casa di cura.

Per l’elezione del Consiglio e del Presidente della Giunta regionale, i ricoverati devono essere iscritti nelle liste elettorali di uno dei Comuni della Regione Puglia.

Per le Elezioni del Parlamento Europeo, Elezioni Politiche e per i Referendum nazionali, i ricoverati devono essere iscritti nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune della Repubblica.

Gli interessati debbono far pervenire, tramite il Direttore Amministrativo o il Segretario dell’Istituto di ricovero, all’Ufficio Elettorale comunale, non oltre il terzo giorno antecedente la data della votazione, una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di votare nel luogo di degenza.

Per votare è inoltre necessario possedere la tessera elettorale.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina